Lo Sport

La corsa delle Quadrighe che pratichiamo oggi è la stessa di quella praticata nella Roma antica, tuttavia, puntando allo sviluppo di questo sport, prima di tutto, mettiamo in primo piano l'integrità fisica dei partecipanti.

Gli allenamenti sono GRATUITI e offerti a chi vuole praticare questo sport. Avvengono gradualmente per entrambi, tanto per i cavalli che per i piloti principianti. Sono necessarie 3 sedute settimanali della durata di 30 minuti ciascuna per un periodo di quattro mesi. Fim dal primo momento il principiante lavora con le redini in mano e un pilota esperto al fianco per ofrirgli guida e sicurezza. Entrambi, cavalli e piloti, hanno bisogno di un minimo di 3 sedute a settimana e negli allenamenti i cavalli utilizzando solo il 30% della loro forza.

La Corsa delle Quadrighe è uno degli sport più democratici poiché possono partecipare individui di entrambi i sessi, di età compresa tra i 18 e i 70 anni. L'unico requisito, come in ogni altro sport, è la dedizione e l`esercizio. Attualmente disputiamo le corse con i partecipanti della nostra squadra, correndo contro il tempo, ma con l'aumento dei partecipanti, in breve potremo disputare le corse in forma di Campionato di Corsa di Quadrighe.

Le prove hanno luogo con la partecipazione di un massimo di 9 carri per ogni batteria. Il rito dentro l'arena, consiste in una presentazione in colonna orizzontale che possa dare un'idea della forza delle quadrighe. In un secondo momento viene dato il via alla Corsa che consiste in sette giri del circuito ovale in senso antiorario per un totale di circa 3.200 metri di lunghezza, che sono coperti in 4 minuti e mezzo.

La velocità massima raggiunta da ogni carro è di circa 60km/h. I carri sono attualmente realizzati in alluminio, in modo da essere leggeri e resistenti, offrendo sempre sicurezza per la pratica dello sport, sia per i cavalli che per i piloti. Le imbracature e le briglie che usiamo oggi, sono stati copiati integralmente dall`epico Ben Hur, film prodotto grazie ad un`enorme ricerca storica.

Le suole per la trazione devono essere rinforzate con trame di nylon. Nulla impedisce che le imbracature siano fabbricate con altro tipo di materiale. Oggi, con l`attuale disponibilità di materiali, ci aspettiamo diverse soluzioni in termini di imbracature.

Le redini possono essere in cuoio o in tessuto, rivestito in pelle di vacchetta all'altezza degli anelli.

Procedure di sicurezza:

Esistono poche, ma fondamentali regole di sicurezza. Se soddisfatte, possiamo garantire la loro efficacia. Fra queste:

1. Nessun pilota deve correre esattamente dietro al pilota di fronte, troppo vicino al suo carro, nella stessa traiettoria.

2. I piloti devono guardare indietro almeno due volte in ogni tratto dritto della pista ovale, all'inizio e alla fine di ciascuno. Guardando indietro, puó assicurarsi della posizione degli altri carri in relazione alla sua. Nel caso un carro stia correndo dietro al suo, molto vicino durante il tratto dritto e il carro dietro non riesca ad ottenere l'allineamento del posteriore, il pilota davanti dovrá fare spazio poiché il carro dietro potrebbe avere un problema.

É inoltre importante, durante l`ingresso in curva, dare la precedenza a quello a cui realmente spetta.